Studi e Location

Palazzo Labia a Venezia

Arazzi fiamminghi, dipinti e affreschi famosi nel mondo tra cui quelli di Giambattista Tiepolo. Sono la cornice di Palazzo Labia, edificio barocco del XVII secolo, di proprietà Rai dal oltre cinquant’anni, dopo il restauro ad opera di Angelo Scattolin. Nei saloni del Palazzo, hanno preso forma eventi internazionali, tra cui il Ballo Tiepolo del 14 maggio 2019, o la Replica del Bal du siècle del 1951 organizzato da Monsieur Christian Dior con la partecipazione di Salvador Dalì

Auditorium di Torino

Intitolato ad Arturo Toscanini, sede dell’Orchestra Sinfonica della Rai dal 1994, è una delle sedi di prestigio storico. Costruito nel 1856 e restaurato in diverse occasioni, entra nel patrimonio Rai nel 1952, e oggi può ospitare fino a 1.600 persone.

Teatro delle Vittorie
di Roma

Se c’è un luogo che – più di altri – rappresenta la storia della televisione italiana, questo è senza dubbio il Teatro delle Vittorie di Roma. 974 metri quadrati che danno spazio a 450 persone, e tutti dedicati a programmi iconici, tra cui le prime edizioni di Canzonissima a Studio Uno, Fantastico, Affari tuoi, i Soliti Ignoti.

Gli Studi di Milano

Nel loro complesso, gli Studi di via Mecenate possono ospitare fino a 1.200 spettatori circa e rappresentano un vanto – anche tecnologico – di Rai, in cui sono realizzati programmi in cui è prevista un’elevata partecipazione di pubblico, come Che tempo che Fa e The Voice Senior.

Studi e Auditorium
di Napoli

Oltre 1.400 metri quadrati complessivi, per una capienza di 800 spettatori circa. Sono le caratteristiche dei quattro studi e dell’Auditorium centro di produzione radio e TV di Napoli. Eventi culturali e di business, e programmi TV come Reazione a Catena vanno in scena qui.