Melò 2017 a Milano

Il 10 e l’11 novembre si è tenuta a Milano l’edizione 2017 di Melò, a compimento delle celebrazioni per il 40° anniversario della prima diretta televisiva dal Teatro alla Scala, l’Otello del 1976.

 

 

Stati Generali della Musica, il 10 e l’11 novembre 2017

 

Musica classica, lirica e contemporanea in primo piano il 10 e l’ 11 novembre a Milano per il nuovo grande appuntamento annuale di “Melò”, gli Stati Generali della Musica, organizzati da Rai Com. Tema di questa ottava edizione è “La musica in scena”.

Due intense giornate di confronto,  analisi, informazione e valorizzazione della musica in ogni sua rappresentazione, che coinvolge le televisioni italiane e straniere, i distributori dei prodotti nei diversi canali, gli editori, gli operatori e i critici musicali, i Teatri, Le Fondazioni, gli Enti lirici, autori e artisti.
Un ritorno nella città scaligera, quello di Melò, molto significativo che arriva all’indomani delle  celebrazioni per il 40° anniversario della prima diretta televisiva dal Teatro alla Scala dell’Otello nel 1976,  e conferma il rafforzato impegno della Rai nel settore musica, sia a livello nazionale, con la programmazione, che a livello internazionale con l’azione di Rai Com., volto a consolidare gli obiettivi raggiunti ed ad allargare la platea dei fruitori.

In particolare, questa ottava edizione dedica un panel agli Enti Lirici: un “Grand Tour” con i rappresentanti dei Sovrintendenti e delle Istituzioni per raccontare e valorizzare uno snodo importante della vita e dello sviluppo culturale del Paese.

Dopo aver riflettuto, nella passata edizione, sulle innovazioni tecnologiche, è la volta degli stili e dei linguaggi della “Musica in Scena”: le ultime tendenze delle componenti sonore e visive delle opere musicali, anche alla luce delle nuove piattaforme distributive e delle molteplici opportunità tecnologiche di fruizione.

Il secondo giorno è all’insegna dei percorsi formativi e professionali in grado di avvicinare i giovani alla musica, fino a renderla un’ attività professionale. Molte le testimonianze di scuole e istituzioni musicali, di compositori attivi nei vari “generi” musicali. Spunto per la giornata l’anticipazione della fiction Rai “La Compagnia del Cigno”, storia di formazione, non solo musicale, di un gruppo di ragazzi che frequentano il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Infine, l’intervento di Salvatore Sciarrino, compositore eseguito in tutto il mondo, il cui 70° anniversario rappresenta la seconda occasione celebrativa di Melò 2017.

Al di là dell’importante ricorrenza, Melò si conferma come luogo di confronto, analisi, informazione e valorizzazione della musica in ogni sua rappresentazione, una sorta di Stati Generali della Musica in stretta collaborazione con i Teatri diffusi capillarmente nel territorio italiano, con le Televisioni italiane e straniere, i Distributori dei prodotti nei diversi canali, gli Operatori e i Critici musicali, gli Autori, gli Artisti, gli Editori.

In particolare, l’ottava edizione di Melò dedica un panel agli Enti Lirici: un “Grand Tour” con i rappresentanti dei Sovrintendenti e delle Istituzioni per raccontare e valorizzare un importante snodo della vita e dello sviluppo culturale del Paese.

Dopo aver riflettuto, nella passata edizione, sulle innovazioni tecnologiche, è la volta degli stili e dei linguaggi della “Musica in Scena”: le ultime tendenze delle componenti sonore e visive delle opere musicali, anche alla luce delle nuove piattaforme distributive e delle molteplici opportunità tecnologiche di fruizione.

La seconda giornata è all’insegna dei percorsi formativi e professionali in grado di avvicinare i giovani alla musica, fino a renderla una attività professionale. si susseguiranno le testimonianze di scuole e istituzioni musicali, di compositori attivi nei vari “generi” musicali.

Farà da spunto per la giornata l’anticipazione della fiction Rai La Compagnia del Cigno, storia di formazione, non solo musicale, di un gruppo di ragazzi che frequentano il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

L’ottava edizione di Melò ospiterà un intervento di Salvatore Sciarrino, compositore eseguito in tutto il mondo, il cui 70° anniversario rappresenta la seconda occasione celebrativa di Melò 2017.

 

05/11/2017 – 15:33