RAI ERI: L’UOMO CHE FERMO’ L’APOCALISSE DI ROBERTO GIACOBBO

Chi è Stanislav Evgrafovich Petrov? Una persona anziana che vive in indigenza nella degradata periferia di Mosca. Ma anche l’uomo che ha salvato il mondo dall’annientamento: il militare russo che, all’alba del 23 settembre 1983, di fronte al segnale inequivocabile di un attacco di missili nucleari americani, decise di non fare la telefonata che avrebbe allertato i vertici, e che avrebbe dato inizio alla risposta sovietica scatenando la terza guerra mondiale. Un eroe, ma un eroe disubbidiente: degradato e allontanato dall’esercito, avrebbe pagato caro quel gesto mancato. Lo sta pagando tuttora, nel silenzio generale. Ma perché i macchinari infallibili dell’armata rossa, quel giorno, impazzirono? E cosa sarebbe accaduto se lui non si fosse trovato sul posto? In una vera inchiesta sul campo dai risvolti di sconcertante attualità, , intrighi politici e militari in un crescendo di tensione degno del miglior thriller.

L’uomo che fermò l’apocalisse, edito da RAI ERI, è in vendita in tutte le librerie dal  18 aprile.

Roberto Giacobbo è vicedirettore di Rai 2 con la responsabilità dei programmi divulgativi e dal 2003 conduce “Voyager”, trasmissione di grande successo in onda tutta la stagione in prima serata su Rai 2. Fra i suoi libri ricordiamo: 2012: la fine del mondo? (2009), Templari. Dov’è il tesoro? (2010), Aldilà. La vita continua? (2011), Da dove veniamo? (2012), Chi era davvero Gesù? (2013), Città segrete (2015), Le carezze cambiano il DNA (2016).

Roma, 28 marzo 2017