Inaugurazione mostra Raffaello e le sue Madonne a Buenos Aires

 

Per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Raffaello, oggi 7 ottobre sarà inaugurata in Argentina a Buenos Aires, presso il Parco Tecnopolis Villa Martelli, la mostra Opera Omnia “Raffaello e le sue Madonne, riflessi del cielo sulla terra”, ideata e prodotta da RAI COM in collaborazione con il MAECI e l’Istituto italiano di cultura di Buenos Aires. All’inaugurazione saranno presenti il Ministro della Cultura argentino Tristán Bauer, e l’Ambasciatore d’Italia, Fabrizio Lucentini.

Saranno esposte 19 riproduzioni retroilluminate di opere di Raffaello in altissima definizione e delle stesse dimensioni degli originali. Si potranno ammirare le celebri Madonne del maestro di Urbino, come la Madonna della seggiola, la Madonna del Granduca o la Madonna di Foligno e altre immagini sacre come la Trasfigurazione ultima fatica di Raffaello prima della prematura scomparsa.

Nella mostra è presente un installazione interattiva multimediale per permettere ai visitatori di analizzare con maggior dettaglio tutti gli approfondimenti proposti relativi alle opere esposte, una sezione è dedicata anche ai ritratti di Raffaello.

La mostra, già esposta a Mosca, Lione e Città del Messico, sarà aperta al pubblico dall’8 ottobre e chiuderà il 28 novembre p.v. per fare poi tappa a Cordoba.

Le opere di Raffaello in mostra