Raffaello Opera Omnia a Pechino

 

Il 13 dicembre è stata inaugurata a Pechino presso il China Millennium Monument, la mostra “Raffaello Opera Omnia” prodotta da Rai Com per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Raffaello.

Nell’allestimento sono esposte 36 riproduzioni rappresentative del percorso artistico del maestro di Urbino. La mostra, già allestita nel 2020 in Cina a Kunming, Chengdu e Chongqing, sarà aperta al pubblico fino al 21 febbraio p.v.

Le opere in mostra 

L’allestimento a Pechino presso il China Millennium Monument

“A Natale scegli il DONO della generosità”

La ricerca non deve fermarsi: al via la 31° edizione della maratona televisiva di Fondazione Telethon sulle reti RAI

Dal 12 al 19 dicembre si tiene la trentunesima edizione della maratona televisiva sulle reti Rai, una partnership nata per dare voce ai bambini e alle famiglie che si trovano ad affrontare una malattia genetica rara e per portare nelle case degli italiani l’impegno di Fondazione Telethon nella ricerca scientifica a trent’anni dalla sua nascita.

 

 

RAI1 – Capodanno “L’anno che verrà”

«In considerazione del protrarsi dell’emergenza e in considerazione di quanto previsto dall’ultimo Dpcm, Rai e Regione Umbria hanno consensualmente deciso di non proseguire nell’organizzazione dell’edizione 2020 della serata di Capodanno. Nell’ambito del percorso di collaborazione tra le due istituzioni, nato ad inizio estate, si era infatti ipotizzata la possibilità di ospitare “L’anno che verrà” all’interno delle acciaierie di Terni. Una location che rispondeva alle misure di sicurezza e prevenzione adottate, trattandosi di uno spazio all’aperto ma circoscritto.
L’intesa tra Rai e Regione Umbria proseguirà comunque con l’elaborazione di una convenzione per la produzione e la diffusione di contenuti di servizio pubblico per far conoscere una terra ricca di arte, storia ed eccellenze. Per il Capodanno di Rai1 in Umbria appuntamento solo rinviato al prossimo anno».
Lo dichiarano il direttore di Rai1, Stefano Coletta e Paola Agabiti, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Umbria.
«La massima sicurezza e la tutela della salute di lavoratori e artisti – ha spiegato il direttore Coletta –  sono stati sin dal primo momento dell’emergenza Covid-19 elementi fondamentali del nostro operato, a tutti i livelli. Quest’anno la serata del 31 dicembre sarà particolare per tutte le famiglie, dopo tanti mesi di difficoltà. Per questo avremmo voluto offrirgli uno spettacolo diverso, mettendo al centro il lavoro e le sue declinazioni».
«L’intesa con la Rai – ha aggiunto Paola Agabiti – è sin dal primo momento stata improntata alla massima prudenza e responsabilità. Il lavoro iniziato insieme  proseguirà ora con la convenzione tra Rai Com e Regione, nella consapevolezza che un’intesa istituzionale di questo tipo possa rappresentare un valore aggiunto importante per il nostro territorio. Ringrazio il comune di Terni, la Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e tutti coloro che si sono adoperati in questi mesi».
Rai1 realizzerà quindi la serata di Capodanno, “L’anno che verrà”, negli studi televisivi ‘Fabrizio Frizzi’ a Roma.

CARTOONS ON THE BAY 2020 DIGITAL DAL 18 AL 20 DICEMBRE SU RAIPLAY. PREMIO ALLA CARRIERA AD ALTAN, NELLA HALL OF FAME DEL FESTIVAL ENTRANO GUIDO MANULI E DON BLUTH

Sarà la piattaforma della Rai, RaiPlay, a ospitare, dal 18 al 20 dicembre, l’edizione 2020 di “Cartoons on the Bay” il festival dell’animazione crossmediale e della TV dei ragazzi promosso dalla Rai e organizzato da Rai Com, in collaborazione con Rai Ragazzi e Rai Radio. In concorso lungometraggi, mediometraggi e cortometraggi provenienti da tutto il mondo, tema dell’edizione, realizzata interamente in digitale, sarà la tutela e la valorizzazione dell’universo femminile nel panorama dell’animazione internazionale. “Realizzeremo un palinsesto di opere dedicate all’universo femminile – afferma Roberto Genovesi, direttore di ‘Cartoons on the Bay’ – e una serie di panel, incontri e interviste con le più importanti professioniste del cartone animato a livello internazionale. Non era  casuale in tal senso il premio come miglior studio dell’anno a Cartoon Saloon, studio irlandese in cui l’impronta di autrici e registe ha da sempre grande impatto”. Tutti i film e i medio e cortometraggi in concorso, così come le opere incluse nelle retrospettive e quelle presentate in anteprima, saranno visibili in esclusiva su RaiPlay per tutta la durata del Festival. La cerimonia di premiazione vedrà l’assegnazione dei Pulcinella Awards per le diverse sezioni del concorso. Grande l’attesa anche per i riconoscimenti speciali, il premio alla carriera ad Altan, papà della Pimpa e l’apertura della Hall of fame di “Cartoons” a due giganti dell’animazione, Guido Manuli e Don Bluth. “Cartoons on the Bay è il festival che rappresenta l’impegno della Rai nello scouting e nella ricerca di nuove strade del linguaggio dell’animazione, della crossmedialità e anche dei videogiochi – prosegue Genovesi – siamo stati tra i primi a occuparci di questi argomenti abbastanza sensibili per le nuove generazioni e con orgoglio continuiamo a essere un punto di riferimento a livello internazionale”.

 

A Sanremo la prossima tappa del “Winter Tour” il Truck Studio firmato Rai Sport, Rai Pubblicità e Rai Com

 

 

Milano, 19 novembre 2020

Farà tappa nella Città dei Fiori il 21, 22, 26 e 27 novembre il Winter Tour, evento itinerante dedicato alla stagione sportiva sciistica iniziato lo scorso ottobre a Brescia. Grazie alla collaborazione tra Rai Sport, Rai Com e Rai Pubblicità, concessionaria del progetto realizzato dal Consorzio Gruppo Eventi, il Winter Tour approda a Sanremo in compagnia di Tim e di Kappa, il marchio che veste gli atleti della FISI.

 

Cuore pulsante del Winter Tour è il Truck Studio, palco ormai iconico degli eventi Rai, che per la prima volta si è trasformato in un vero e proprio studio on the road dal quale va in onda in diretta la trasmissione di Rai Sport condotta della giornalista sportiva Sabrina Gandolfi insieme a Paolo De Chiesa. Per questa tappa, il Truck studio sarà posizionato nel piazzale antistante al Casinò, grazie a un accordo con il Comune di Sanremo.

 

Il Winter Tour seguirà tutte le gare della Coppa del Mondo di sci e Cortina 2021 fino al 21 marzo in diverse località italiane e rappresenterà il luogo per eccellenza dove vivere l’imperdibile appuntamento dello sci, nel rispetto delle limitazioni della «regolamentazione COVID».

In prossimità del Truck, verrà allestito ad ogni tappa un maxischermo sul quale verranno trasmessi gli spot degli sponsor e partner del tour firmato Rai e alcune gare.

Ad accompagnare le tappe ci sarà anche la TIM Data Room per l’analisi e il monitoraggio dei trend social relativi alle gare. Le conversazioni generate in Rete e i commenti saranno affidati alla voce di Chiara Carcano. TIM Data Room verrà ospitata all’interno di un igloo ed avrà uno spazio nella trasmissione Rai Sport.

 

 

Raffaello Opera Omnia a Chongqing

Dal 27 ottobre sarà aperta al pubblico in Cina presso il Raffles City di Chongqing, la mostra “Raffaello Opera Omnia”, che avrà termine il 30 novembre. L’ allestimento “Raffaello Opera Omnia”, prodotta da Rai Com per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Raffaello, propone 36 riproduzioni rappresentative del percorso artistico del maestro di Urbino.
La mostra, che è itinerante, è già stata esposta nel 2020 in Cina a Kunming e Chengdu. Farà ancora tappa a Pechino  verso la fine dell’anno e poi in altre località da definire anche in base agli sviluppi legati al Covid 19.

 

La Titanus e Rai Com insieme in un accordo per la digitalizzazione e distribuzione di 400 film.

La Titanus, prima casa di produzione cinematografica italiana fondata nel 1904 a Napoli da Gustavo Lombardo, stringe una nuova collaborazione con Rai Com,  la società del gruppo Rai che valorizza e distribuisce i diritti Rai e di terzi in Italia e nel mondo. 

Non è la prima volta che Titanus e Rai si trovano a collaborare insieme, e questo accordo rappresenta il nuovo passo di un cammino iniziato già da tempo.

La Titanus, icona del cinema internazionale, che, sotto la guida di Goffredo Lombardo, ha prodotto opere che hanno fatto la storia del cinema, come  “Rocco e i suoi fratelli”, “la Ciociara”  e “Il Gattopardo” , affida a Rai Com la sua library costituita da circa 400 film, affinché vengano distribuiti a livello nazionale ed internazionale.

 “Lo scudo Titanus – ha dichiarato il Presidente Guido Lombardo –  diventa sintesi di tradizione e modernità: questo accordo con Rai Com consente di conservare ed ammodernare un patrimonio culturale di cui siamo stati nel tempo gelosi custodi; lo affidiamo ad un partner di sicura capacità ed esperienza che saprà ulteriormente valorizzare e diffondere la nostra preziosa collezione filmica”.

 Rai Com con il suo settore delle vendite internazionali si è storicamente affermata come il principale fornitore italiano di programmi per il mercato globale. Con la sua consolidata rete di vendita raggiunge oltre 190 clienti attivi in tutto il mondo e copre oltre 40 mercati internazionali. Il suo catalogo digitale comprende oltre 2.000 titoli con più di 500 lungometraggi e oltre 4.000 ore di programmazione televisiva composta da serie, film, documentari, programmi di animazione, opere liriche, concerti, balletti .

“Questa collaborazione con la Titanus – ha detto l’AD di Rai Com Angelo Teodoli –  è certamente una pagina importante per la storia del grande cinema italiano. Distribuire una così prestigiosa library è per la nostra azienda motivo di orgoglio.  Il nostro obiettivo è quello di continuare nell’opera di valorizzazione del patrimonio cinematografico di qualità e la cultura italiana a livello internazionale.”

La Titanus implementerà l’attività di conservazione e valorizzazione del patrimonio cinematografico in suo possesso, completando la digitalizzazione ed il restauro delle opere e l’integrazione con i contributi speciali necessari alla sua diffusione, andando a concludere così l’attività di ammodernamento del suo patrimonio, iniziata già da tempo con la digitalizzazione di pellicole iconiche come “Il Gattopardo” o “la Ciociara”, che si concluderà con la realizzazione delle versioni in HD corredate di sinossi,  tradotte anche in lingua inglese e francese, locandine, sottotitoli in lingua straniera ed anche per non udenti.

Questa collaborazione tra due storiche istituzioni è volta alla tutela del patrimonio cinematografico, di cui sono entrambe ambasciatrici. Da una parte la Titanus che si prende cura della conservazione e modernizzazione di un grande patrimonio filmico che è espressione della storia culturale del nostro paese,  dall’altra Rai Com che ne diffonde la conoscenza a livello nazionale ed internazionale.

Un binomio vincente, che apporta un grande contributo alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio cinematografico di qualità.