Un’idea per l a promozione e valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e turistico della Regione Basilicata. Durante le due giornate dell’evento che proclamerà i tre vincitori, interverranno professionisti del settore: broadcaster, esperti di comunicazione e creativi dell’audiovisivo.


Categorie del Concorso

  • documentari in realtà aumentata:  progetti audiovisivi e per i new media che usino la realtà aumentata – intesa come contenuti e forme di interazione tra realtà e piattaforme digitali in tempo reale – per la valorizzazione del territorio, delle comunità e dei servizi, o per l’intrattenimento sia a carattere narrativo che documentario, di reportage, informativo o videoludico;
  • format TV: per Tv “format” (dall’inglese modello o struttura) si intende l’ideazione di un programma televisivo la cui struttura e le caratteristiche fondamentali siano intese a creare una serialità dove il grado di improvvisazione sia ridotto al minimo e possa quindi essere replicata, duplicata esportata e venduta anche come modello sui mercati mondiali. Ovvero, per usare il lessico usato dalla SIAE, Un’idea originale che getti le basi di un’idea televisiva in grado di creare dei multipli;
  • audiovisivi Interattiviprogetti interattivi caratterizzati dall’utilizzo di meccaniche ludiche, eventualmente affiancate da impianto narrativo, e ideati allo scopo di valorizzare il patrimonio storico-artistico, culturale e turistico della Regione Basilicata.

 

Giuria

Cinque componenti: Marco Accordi Rickards, Domenico Fortunato, Roberto Genovesi, Max Giovagnoli,  Paride Leporace.

Tempistiche : apertura concorso 10 luglio 2017  –   chiusura concorso 20 ottobre 2017

Vai alla pagina del progetto speciale