Edizioni Musicali Rai Com: la nuova opera di Mauro Montalbetti in prima assoluta il 29 settembre a Reggio Emilia

La nuova opera del compositore Mauro Montalbetti “Haye: Le parole, la notte” sarà eseguita il 29 settembre in prima assoluta al Teatro Ariosto di Reggio Emilia, con il libretto di Alessandro Leogrande, la regìa di Alina Marazzi.
Insieme ai solisti Cristina Zavalloni, Michele Mari, Elizangela Torricelli e Alessandro Albertin, sul palco saranno lo Zero Vocal Ensemble e il Quartetto Mirus, in buca l’Ensemble dei Teatri, sotto la direzione musicale di Francesco Bossaglia.

“Haye” è una parola eritrea che significa “avanti”. L’opera racconta la storia di una migrante proveniente dell’Eritrea, scampata al naufragio di un barcone a Lampedusa, intrecciata con le vicende legate al rapporto di uno scafista e sua madre. Terza linea narrativa dell’opera, un episodio che coinvolse diversi migranti italiani nel 1927, quando il piroscafo Principessa Mafalda naufragò davanti alle coste del Brasile.

Al cuore della regìa di Alina Marazzi sarà l’interazione fra suono e video, con la narrazione articolata su piani diversi assegnati al video ed ai protagonisti in scena, con alternanze e sovrapposizioni a seconda delle necessità drammaturgiche. Musicalmente, questo affresco polifonico di corpi, immagini e suoni si svolgerà come un continuo dialogo fra 4 voci (soprano, tenore, voce femminile non impostata, attore) e sonorità eterogenee saldamente organizzate in percorsi armonici molto precisi, attraverso una drammaturgia del suono tesa a sottolineare, contrastare, o avvolgere il canto, la parola.

Comunicato – 28 settembre 2017

Haye: Le parole, la notte

Haye: Le parole, la notteal teatro Ariosto venerdì 29 settembre 2017 alle ore 20.30 e domenica 1 ottobre 2017 alle ore 18.00http://www.iteatri.re.it/Sezione.jsp?titolo=haye%3a+le+parole%2c+la+notte&idSezione=4888

Pubblicato da I Teatri Fondazione Reggio Emilia su Lunedì 25 settembre 2017

 

Fondazione I Teatri di Reggio Emilia